ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "PEROTTI-RUFFO"

Nella progettazione dell'offerta formativa, il nostro Istituto ha sempre dato spazio al potenziamento dell'apprendimento attraverso le nuove tecnologie mediante l’utilizzo di laboratori informatici, attivando dall’a.s. 2012-13 classi “cosiddette digitali” nella Scuola Secondaria di I grado, autoproducendo contenuti didattici anche in formato digitale, dotando molte classi di LIM e formando i docenti con corsi di informatica, didattica delle tecnologie digitali e media education.
Il nostro I.C. intende affrontare la sfida dell’educazione nell’era digitale come un’azione culturale che, partendo da un’idea rinnovata di scuola, intesa come spazio aperto per l’apprendimento e non unicamente luogo fisico, metta gli studenti nelle condizioni di sviluppare le competenze per la vita.
Tutti gli ambienti della scuola (classi, spazi comuni, laboratori, spazi individuali e spazi informali) si contaminano e di fatto si ricongiungono. Gli obiettivi che si vogliono perseguire con l’uso della tecnologia non cambiano; sono quelli del sistema educativo: le competenze degli studenti, i loro apprendimenti, i loro risultati e l’impatto che essi avranno nella società come individui, cittadini e professionisti. Nella SSPG “Ruffo”, sono stati realizzati ambienti di apprendimento innovativi con l’obiettivo“non più la classe in laboratorio, ma il laboratorio in classe”.
Vi sono 10 AULE AUMENTATE (Classi Digitali) : si tratta di aule tradizionali dotate di dispositivi per la fruizione individuale e collettiva del web e di contenuti, al fine di consentire un’integrazione quotidiana del digitale nella didattica e l’interazione di aggregazioni diverse in gruppi di apprendimento, in collegamento wired e wireless.
Ambienti attrezzati con:

  1. Dispositivi fruizione collettiva:
    • n° 3 aule con con SMART TV al Plasma

    • n°1 aula con Videoproiettore

  2. Dispositivi fruizione individuale
    • n° 253 tablet per gli alunni (di cui 33 forniti dalla scuola)

    • n° 50 tablet per i docenti (di cui 15 forniti dalla scuola)

Anche quest’anno la S.S.P.G. ha avviato progetti didattici innovativi per le classi digitali, passate da 2 a 10 rispetto all’a.s. 2012-2013.
Per le classi che hanno sostituito i libri cartacei con quelli in formato digitale, fruibili con il tablet, è stato presentato un laboratorio di START-UP per l’acquisizione dei testi digitali e di specifiche APP educative.
zo delle tecnologie digitali permette di incrementare l’attenzione e la motivazione degli allievi, che possono sperimentare insieme ai docenti nuove modalità di apprendimento, maturare un maggior senso di responsabilità ed autonomia attraverso esperienze di autocorrezione o la gestione del proprio dispositivo elettronico , partecipare
attivamente alla didattica attraverso la ricerca, l’elaborazione e la creazione di materiali didattici in tempo reale.